Dal Medioevo al Biogas. La Masseria del Duca, un antico mondo dove tradizione ed innovazione convivono in armonia con la natura, da scoprire a Masserie sotto le Stelle.

Pubblicato il 20 Giu 2012 in Comunicati Stampa e News

La Masseria del Duca aderisce anche quest’anno alla seconda edizione di MASSERIE SOTTO LE STELLE, manifestazione ideata dall’Assessorato alle Risorse Agro-alimentari della Regione Puglia, Area Politiche per lo sviluppo rurale in collaborazione con l’Assessorato Regionale al Turismo. Per tutta la serata del 23 giugno, le Masserie didattiche riconosciute dalla Regione Puglia resteranno aperte e sarà possibile visitarle, partecipare a laboratori, assistere a spettacoli dal vivo, vivere immersi nella natura e riappropriarsi dell’antica cultura pugliese.
La Masseria del Duca, in agro di Crispiano (TA), da sempre promotrice di un vivere più slow in armonia e rispetto della natura, apre le porte del suo piccolo “villaggio rurale” dove da secoli mani sapienti coltivano e lavorano i prodotti della terra ottenendo prodotti genuini. Un luogo denso di storia e di notevole pregio architettonico ma dove la tradizione ha saputo legarsi sapientemente all’innovazione.
Nel pomeriggio di Sabato 23 giugno, sarà possibile fare un percorso didattico che permetterà di immergersi nella vita della Masseria del Duca, dal Medioevo, epoca a cui risale il primo nucleo architettonico, al moderno impianto di biogas, l’energia del futuro. Un percorso ricco di storia che passa dalle lavorazioni tradizionali dei prodotti caseari, dell’Olio Extra Vergine di oliva e delle uova per giungere ad utilizzare gli scarti di tali lavorazioni per produrre energia pulita. Un’ occasione da non perdere per conoscere un territorio vicinissimo a casa ma spesso poco conosciuto, non tutti sanno infatti che la Società Agricola F.lli Cassese è una delle aziende più polifunzionali e diversificate d’Italia. La visita concluderà con una degustazione delle bontà prodotte all’interno della Masseria del Duca, i prodotti a marchio “inMasseria” tra cui il famoso “Don Carlo”, formaggio a pasta dura di latte vaccino con caglio di capretto che ha ottenuto di recente la “Menzione Speciale” al CIBUS di Parma, al Concorso ALMA Caseus.
La serata invece sarà allietata dalla musica dell’Odor Rosae Chorus et Musices che nello scenario della bellissima corte della Masseria del Duca eseguirà un Concerto di Musiche Medievali dal titolo “Stella Splendens – Concerto di Musica delle Corti e dei Santuari Medievali”, accompagnandosi con riproduzioni fedeli di antichi strumenti musicali dell’epoca .
La visita didattica inizierà alle 18.00 e prevede la prenotazione obbligatoria con ticket fino ad esaurimento posti (Adulti 8 Euro e Bambini 5 Euro), il concerto avrà invece inizio alle 20.30 e sarà completamente gratuito previa prenotazione obbligatoria.


Vai alla barra degli strumenti