Energia

La Società Agricola F.lli Cassese s.s. è stata la prima e per ora unica azienda agricola in Puglia a dotarsi di un impianto di energia rinnovabile da biogas, totalmente alimentato da sottoprodotti aziendali. La Società Agricola F.lli Cassese s.s., infatti, è divenuta negli anni una delle più importanti azienda agricole italiane, sicuramente quella con le filiere di produzione più diversificate. Una vera azienda agricola multifunzionale, con attività agricola, zootecnica, avicola, casearia, olearia e di recente anche vitivinicola. Da queste filiere si ottiene la biomassa che alimenta l’impianto, composta da liquame, letame, pollina, sansa, acqua di vegetazione e siero. Con la naturale fermentazione anaerobica di questi sottoprodotti si ottiene il biogas che viene trasformato da un cogeneratore in energia elettrica e termica. Dal digestato residuo, opportunamente separato tra liquido e solido, si ottiene un ottimo ammendante utilizzabile per il trattamento agronomico delle colture biologiche.
Con la realizzazione di quest’impianto la nostra azienda contribuisce fattivamente al miglioramento della sostenibilità ambientale del territorio pugliese. Il biogas da agricoltura rappresenta, infatti, la vera fonte di energia rinnovabile perché elimina inquinamento per la produzione di energia pulita. L’unica fonte di energia rinnovabile in grado di sostituire integralmente l’energia immessa in rete prodotta da fonti convenzionali. Ma anche il biogas può rappresentare dei rischi se realizzato senza criteri di sostenibilità (vedi gli impianti di grande taglia alimentati a mais che si stanno diffondendo al Nord Italia). Ed è per questo che il nostro impianto diviene un modello per l’intero territorio nazionale. Non solo perché alimentato esclusivamente con sottoprodotti delle nostre filiere produttive ma anche per l’utilizzo di accorgimenti tecnici unici in fase di realizzazione dell’impianto. Ne sono esempio l’interramento dei digestori per limitare l’impatto ambientale e l’utilizzo per la prima volta in Europa di una coibentazione in poliuretano interna ai digestori per ottimizzarne l’efficienza termica.
Che siamo diventati esempio virtuoso per l’intero territorio nazionale lo dimostra l’interesse mediatico suscitato dall’impianto ancor prima della sua inaugurazione, con la puntata di Linea Verde girata presso la nostra Masseria del Duca, andata in onda su RAIUNO il 1 aprile 2012. La prima volta che la nota trasmissione tv ha parlato di biogas agricolo lo ha fatto dalla nostra azienda.

Associato

Foto

Gianpaolo, Aldo e Angelo Cassese Cogeneratore Scania Impianto biogas della Masseria del Duca Impianto biogas della Masseria del Duca Impianto biogas della Masseria del Duca Impianto biogas della Masseria del Duca Impianto biogas della Masseria del Duca Panoramica della Masseria del Duca
Vai alla barra degli strumenti